La morale è sempre quella… fai merenda con Girella

36340fe62d59e9ce81d7d6bd463261ba.jpgNegli anni settanta e ottanta non è che ci fosse molta scelta in fatto di merendine. C’erano dei gran pane burro e marmellata, pane burro e zucchero, pane e cioccolato (il carroarmato per la precisione), pane e nutella (quella negli scatolini monodose); c’erano gli hurrà e poi c’era la girella (in vendita ancora adesso).

Il testimonial della merendina spiroidale era Toro Farcito (sigh! il nome l’avevo dimenticato), un indiano pasciuto disegnato e animato da Guido Manuli (della scuderia di Bruno Bozzetto). Toro Farcito doveva difendere i tesori della sua tribù (le girelle) dal perfido Golosastro.

Gli spot erano una serie di avventure che terminavano con l’immancabile jingle tormentone: La morale è sempre quella, fai merenda con girella.

Personalmente, più che i cartoni animati pubblicitari, io ricordo i fumetti a pagina intera che infestavano i giornaletti dell’epoca, soprattutto Topolino.

 Beccatevi il podcast della canzoncina

http://anni80.myblog.it/media/02/00/3713e4a9574bc3722d2ecb544ce9ae62.mp3

La morale è sempre quella… fai merenda con Girellaultima modifica: 2007-06-05T12:52:06+02:00da iodissociato
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “La morale è sempre quella… fai merenda con Girella

I commenti sono chiusi.