Tron Legacy, torna il classico Disney degli anni ottanta più bello e 3D che mai

Uscito nel 1982, Tron è un film di fantascienza prodotto dalla Disney e da molti considerato come il primo vero lungometraggio incentrato sulla realtà virtuale. Il film racconta di come Kevin Flynn (Jeff Bridges) decida di intrufolarsi nei server della ENCOM, società di software colpevole di avergli sottratto le idee per alcuni videogiochi, per smascherare la truffa. Aiutato da alcuni … Continua a leggere

Vacanze di Natale 1983

Il capostipite di tutti i film di natale. Vacanze di Natale, l’originale del 1983. Scritto e diretto dai fratelli Vanzina. Nel cast troviamo nomi del calibro di De Sica (beh, ok… non è che abbia fatto poi molto altro ^___^),un giovanissimo Claudio Amendola, Jerry Calà, Stefania Sandrelli e meteorine come Karina Huff (vero e proprio sex symbol di quegli anni) e ovviamente … Continua a leggere

Nadia Cassini il più bel fondoschiena degli eighties

Nadia Cassini, il più bel sedere degli anni settanta/ottanta. Mitica interprete di pellicole del calibro di:Mazzabubù… quante corna stanno quaggiù? Quando gli uomini armarono la clava e… con le donne fecero din-don La dottoressa ci sta col colonnello L’assistente sociale tutto pepe  Nadia Cassini, assieme alle colleghe Carmen Russo, Edwige Fenech, Eleonora Giorgi, Laura Antonelli, Barbara Bouchet, Gloria Guidi, ha … Continua a leggere

Neverending story, la storia (poco) infinita di limahl

Non capita tutti i giorni di prendere i proverbiali 2 piccioni con un post 😉 Limahl (che nei miei anni da teen pensavo fosse Lee Mal, una via di mezzo tra Bruce Lee e Mal di Furia il cavallo del west)… voce solista dei Kajagoogoo ebbe uno strepitoso quanto fugace successo grazie alla colonna sonora de La Storia Infinita. E … Continua a leggere

Benvenuto Professor Falken, vuole fare una partita?

>Greetings professor Falken, shall we play a game?   Nei primi anni ottanta la guerra fredda era in ricordo non ancora sedimentato del tutto e il crollo del muro di berlino, l’ascesa di Gorbacev e del suo rinnovamento sembravano pura utopia.Certo, ci eravamo un pelo evoluti dal duck and cover ma film come The Day After e Wargames ci tenevano … Continua a leggere