Tornano di moda le Espadrillas

In effetti, mancavano solo loro all’appello delle mode tamarre degli anni ottanta: le espadrillas. Le uniche scarpe in grado di provocare un calo del desiderio pari alla visione del gambaletto su gamba non depilata (o, per il gentil sesso, del calzino bianco corto abbinato a slip in tinta). Per chi non le conoscesse, si tratta delle coloratissime scarpe in cotone … Continua a leggere

Il Raider e quella incolmabile voglia di globalizzazione

C’era un tempo in cui ragazzi al suono della campanella della ricreazione correvano dal paninaro per accaparrarsi la loro dose quotidiana di Raider. E in tv un tipo ancora più sfigato del tizio dell’Urrà, ci invitava a darci un taglio con la barretta biscottata ricoperta di cioccolato, canticchiando in degna compagnia un testo aulico tra ammiccamenti ai teen e doppi … Continua a leggere

Sabrina Salerno vs Samantha Fox, il ritorno della maggiorate anni ottanta

Samantha Fox e Sabrina Salerno sono tornate. Le due maggiorate che hanno fatto sognare milioni di brufolosi adolescenti negli anni ottanta sono tornate. Messa da parte la finta rivalità degil eighties, le stagionate cantanti propongono una cover di Call Me, successo di Blondie reso immortale da American Gigolo. Ecco il video:    

V-Visitors: quando gli alieni erano lucertoloni in sexy tutine rosse golosi di topolini

Per chi ha vissuto negli anni ottanta, la V non era per Vendetta, ma per Visitors! Questa popolare miniserie Tv approdò su Canale 5 nel 1984, diventanto presto un serial di culto. La storia, raccontanta in due miniserie e un serial di 19 puntate, narra di una razza di alieni antropomorfi che sbarca sulla Terra con intenzioni apparentemente pacifiche. Grazie a un intraprendente … Continua a leggere

Inutile illudersi, anche negli anni ottanta Sanremo faceva pena

Una volta qui era tutta campagna, sì. Ma da che ricordo Sanremo è sempre stata una noia mortale. Un tale guazzabuglio di canzonette orecchiabili e nazional popolari che anche i piccoli gioielli canori finivano col perdersi in mezzo alla mediocrità generalizzata del Festival. La memoria, si sa, fa brutti scherzi. Soprattutto a una certa età. Si fa presto ad abbandonarsi … Continua a leggere

Che fine ha fatto Uan, la pelosa spalla di Bonolis a Bim Bum Bam?

Indimenticabile mascotte di Bim Bum Bam. il cane fucsia Uan ha accompagnato i pomeriggi di intere generazioni di bambini. Lanciato nel 1983, Uan (italianizzazione di One) ha proseguito la sua carriera fino al 1999, facendo da spalla a conduttori del calibro di Paolo Bonolis (da lui affettuosamente chiamato Piolo). Dopo il 1999 Uan è sparito dai palinsesti di Italia 1, … Continua a leggere

DeeJay television, gli esordi di Fiorello in TV

Lo riconoscete? Eoni prima di Stasera Pago Io, millenni prima del megaflop Non dimenticate lo spazzolino, secoli prima del Karaoke che lo portò al successo… ecco il bell’animatore di Augusta alle prese con l’imitazione di Bruno Vespa. Siamo sul finire degli anni ottanta e Fiorello imita Bruno Vespa in compagnia di un capelluto Gerry Scotti e di Amedeus. Con quel ciuffo … Continua a leggere

Vacanze di Natale 1983

Il capostipite di tutti i film di natale. Vacanze di Natale, l’originale del 1983. Scritto e diretto dai fratelli Vanzina. Nel cast troviamo nomi del calibro di De Sica (beh, ok… non è che abbia fatto poi molto altro ^___^),un giovanissimo Claudio Amendola, Jerry Calà, Stefania Sandrelli e meteorine come Karina Huff (vero e proprio sex symbol di quegli anni) e ovviamente … Continua a leggere

Last Christmas, la stucchevole canzone tormentone degli Wham per il Natale 1984

 “Lo scorso Natale ti ho dato il mio cuore e già il giorno dopo tu l’hai dato via. Quest’anno però, per risparmiarmi le lacrime, lo darò a qualcuno di speciale.“ Questo il ritornello della canzone tormentone del Natale 1984 a opera degli Wham di George Michael… e adesso vi sfido a nominarmi, così su due piedi (e senza wikipedia) l’altro componente … Continua a leggere

A-Team, il telefilm cult degli anni ottanta

“Dieci anni fa, gli uomini di un commando specializzato operante in Vietnam, vennero condannati ingiustamente da un tribunale militare. Evasi da un carcere di massima sicurezza si rifugiarono a Los Angeles vivendo in clandestinità. Sono tuttora ricercati, ma se avete un problema che nessuno può risolvere e se riuscite a trovarli forse potrete ingaggiare il famoso A-Team.” Così cominciava ogni … Continua a leggere